Archivi tag: Nuovo Hangar

DOM 18 NOV 18: NUOVO HANGAR, 50 ANNI PRIMO ATTERRAGGIO E FESTA ANNUALE AVL

Grande festa oggi domenica 18 novembre!
L’occasione e’ l’inaugurazione del nuovo hangar di proprieta’ della Cooperativa l’Aviemme (ente proprietario dell’aeroporto di Alzate Brianza), la commemorazione dei 50 anni dal primo atterraggio ad Alzate (Dicembre 1968) e l’annuale banchetto per tutti i soci dell’Aeroclub Volovelistico Lariano ente gestore dell’aeroporto.

Alle ore 12.00 l’apertura della sala da pranzo, per l’occasione allestita all’interno del nuovo hangar.

Tanti i soci del nostro aeroclub presenti cosi’ come i soci della Cooperativa L’Aviemme!
Molti anche gli ospiti che ci hanno onorato della loro presenza per questo evento: il Sindaco di Alzate Brianza Massimo Gherbesi accompagnato dall’assessore Regina Mauri, il delegato CONI Como Sig.ra Katia Arrighi, Margherita Aquaderni Presidente dell’Aeroclub “Adele Orsi” di Calcinate (Va), Giorgio Porta Presidente dell’Aero Club Como, Damino Ceriani e Rossi in rappresentanza dell’Aeroclub Volovelistico Milanese di Voghera, il Dr. Silva funzionario di ENAV e il Dr. Scalabrino funzionario di ENAC Malpensa.

Hanno dato il via ai festeggiamenti il Presidente di Coop Riccardo Brigliadori e il Presidente di AVL Alessandro Scaltrini.

Queste le belle parole che Brigliadori ha rivolto ai presenti per l’occasione:

“Cari soci,
sotto il vostro piatto avete trovato una cartolina.
Li c’è rappresentato quello che eravamo e quello che siamo ora.
Oggi attraversiamo un traguardo importante: 50 anni fa avviene il primo atterraggio sull’aeroporto di Alzate. La storia ricorda l’atterraggio di Giancarlo… quello del M200 con la coda rotta in due; anche se per la cronaca il primo vero atterraggio fu con il Piper trainatore con Riccardo ed Eleonora (che qui abbiamo la fortuna di avere con noi).
50 anni che cadono nell’anno della realizzazione di una infrastruttura importante. Un momento decisivo della vita dell’aeroporto; della nostra storia.

Un’opera attesa da anni voluta ed ottenuta grazie alla determinazione di chi ci ha sempre creduto; opera resa possibile grazie al supporto, alla disponibilità e ad un efficace contributo dell’amministrazione comunale di Alzate che ringrazio per la professionalità e la simpatia con la quale ci hanno voluto affiancare in tutto questo periodo. (un grazie di cuore al Sindaco Gherbesi qui presente).

Un investimento che rappresenta un salto di qualità per Alzate; un hangar che oggi sembra diventare un piacevole e vero punto di aggregazione per tutti noi.

Un hangar nell’anno dei nostri 50 anni. Forse un caso? 50 anni dei quali ho avuto personalmente la fortuna di vivere Ie tappe più importanti. Potrei ripercorrere con la memoria le tappe fondamentali. Ma al di là della memoria ci sono fatti che la storia racconta. 50 anni di successi, di alti e di bassi; separazioni, storie tristi (abbiamo perso degli amici) ma anche e soprattutto fortunatamente storie di successi.

In questo aeroporto sono nati campioni.
Solo noi vantiamo l’orgoglio di avere il primo Campione europeo e del Mondo che l’Italia possa vantare. Si chiamava Leo Brigliadori.
E solo noi abbiamo la fortuna di poter ricordare le radici sportive di un altro campione del Mondo, Stefano Ghiorzo; nato sportivamente ad Alzate anche se poi migrato, ci auguriamo temporaneamente, dagli amici di Calcinate.
E come loro diversi altri campioni.

50 anni in cui è cambiato il Mondo; e così è cambiato anche il modo di fare il Volo a Vela. Alianti in tela divenuti in carbonio, motoalianti primordiali divenuti alianti a decollo autonomo, biposto da prestazioni eccezionali di grandi dimensioni (e da qui anche la necessità di un hangar come questo).
Il miraggio dei 500 km di una volta diviene oggi realizzabile sogno dei 1000. Per non parlare dei carichi alari….

Cambia il mondo ma ciò che non è cambiato e mai potrà cambiare è lo spirito sportivo che ereditiamo dai nostri Padri Fondatori.
E’ quel desiderio, quell’impeto che trasforma anche un volo banale in una conquista. Quello spirito che si misura con la qualità del nostro FARE, del nostro VOLARE; scalare la cima del Bollettone, resistere 5 ore, rincorrere i 300 km, i 1000 km non conta.

Conta la Qualità di quel fuoco che c’è dentro di noi quando, soli al decollo, chiudiamo quella capottina.
Quel fuoco è il desiderio che ci spinge a solcare i cieli per le nostre conquiste, grandi o piccole che siano.
Quello stesso impeto che ci spinge a realizzare questo meraviglioso hangar, diventato oggi bene comune.

Se sapremo conservare questo Patrimonio, patrimonio di autentico spirito sportivo, di chi ha voluto Alzate così come lo abbiamo ora allora questo Aeroporto rimarrà per TUTTI NOI il più bell’aeroporto al Mondo!

E quindi, perdonatemi ma non posso esimermi, non vedendo Giorgio tra noi nel formulare il nostro gheregheghez!!

Il presidente, Riccardo Brigliadori”

Foto_50_2

Qui di seguito alcune foto della bella festa, nel corso della quale abbiamo fatto i complimenti ai piloti AVL che si sono distinti nel corso del 2018 sia in competizioni di velocita’ alianti che arobazia!
Una bella festa!

Marco Cappelletti

Foto_50_1
Foto_50_3
Foto_50_4 Foto_50_5 Foto_50_6 Foto_50_7
Foto_50_5
Foto_50_8 Foto_50_9 Foto_50_11 Foto_50_12 Foto_50_13 Foto_50_14 Foto_50_15
Foto_50_16 Foto_50_17 Foto_50_18 Foto_50_19 Foto_50_20 Foto_50_21

SAB 9 GIU 2018: HANGAR NUOVO AD ALZATE

Sabato 9 giugno 2018: data per gli annali !
Per la prima volta un aeromobile entra nel nuovissimo hangar di proprieta’ della Cooperativa Volovelistica L’Aviemme presso l’aeroporto “Giancarlo Maestri” di Alzate Brianza !
Questi i dati dell’opera (gentilmente forniti di Massimo Ciceri) e alcune foto!

Dati Hangar intero (esecuzione in due lotti)
Profondità utile: ml 21.5
Lunghezza utile: ml 71
Superficie utile: mq 1.500 circa.
Capacità : n° 24 alianti biposto 20 m (o equivalenti) + N° 12 alianti monoposto appesi.
Pilastri arretrati in calcestruzzo armato
Struttura di copertura in legno lamellare
Manto di copertura tamponamenti in pannelli sandwich in lamiera preverniciata.
Pavimentazione industriale in calcestruzzo armato corazzato
Portoni scorrevoli apribili sull’ 80% del perimetro edificio.
Piazzali esterni sui quatto lati in masselli autobloccanti.

Hangar5Hangar4Hangar1 1Hangar2
Hangar3
Hangar6
Hangar7
Hangar8
Marco Cappelletti